L'autrice

Sono nata e cresciuta a Modena città, ma ora vivo in campagna, nella Bassa modenese, terra di Lambrusco, di gnocco fritto, di nebbia e di zanzare. Lavoro da anni in grande distribuzione, nel settore non-food e mi piace occuparmi di mille attività - probabilmente troppe - tutte diverse tra loro. Ma va bene così, per annoiarsi e per invecchiare c'è sempre tempo.
La scrittura è la prima delle mie passioni, seguita dai viaggi che non sono riuscita a fare e dalle paste al cioccolato.
Ho venduto il mio primo libro - un racconto d'avventura - alle medie per cinquanta lire ad una supplente di geografia, che l'ha comprato più per tenerezza che per curiosità. Chissà se l'avrà mai letto.
L'IMPERATRICE è stato invece il mio primo vero romanzo, scritto una vita fa, tra l'89 e il '95, quando internet ancora non c'era. Tutte le ricerche sono state fatte a mano sui volumi impolverati dell'Archiginnasio di Bologna o sulla mitica Treccani.
Un'ultima, doverosa, precisazione: i personaggi Michelangelo e Raffaello che troverete sul mio libro non sono Tartarughe Ninja.